La gestione aziendale non è mai stata così difficile, soprattutto dal punto di vista della comunicazione, che diventa ogni anno più complessa. Oggi il pubblico si interessa alla filosofia della tua azienda, alla catena di produzione dei tuoi prodotti, alla gestione delle risorse, del materiale e del personale che usi… la gente vuole essere informata su tutto per poter scegliere consapevolmente cosa e come acquistare. Per questo è importante intercettare il proprio pubblico di riferimento sui social network e parlare con loro, con il linguaggio e i contenuti giusti, avvalendosi di una buona gestione social network aziendale.

12 consigli su come fare una buona gestione social network per aziende.

1. Scegli i social network più adatti a te

Social network più usati nel 2018 in Italia (dati AGCOM)

È inutile creare un profilo social, se poi rimane inascoltato o vuoto quindi, per impostare bene una buona gestione social network aziendale, è molto importante scegliere il o i social più frequentati dal target di riferimento della tua azienda. Se conosci il tuo pubblico e hai un’idea di cosa offrono i vari social network, allora non avrai grossi problemi a scegliere, ma se non hai le idee chiare ti consigliamo di approfondire qui:
https://www.agcom.it/

2. Crea pagine aziendali e non profili personali

Il profilo personale, su tutti i social network, appare troppo “friendly” perché manca completamente di “istituzionalità”. Ma soprattutto il profilo aziendale ha le funzionalità “business” che ti permettono di promuovere l’azienda in maniera professionale.

3. Attenzione a chi gestisce la tua pagina aziendale sui social network

Se hai intenzione di affidarti ad un’agenzia specializzata in social media marketing, chiarisci da subito che l’amministratore delle tue pagine sarai tu e poi loro. Tu gestisci la tua azienda, tu gestisci i tuoi profili social!
Spesso, con la scusa di poter chiudere tutto se il cliente non paga, le agenzie fanno in modo di essere gli unici amministratori della tua intera presenza sul web, quindi attenzione!

I nostri clienti sono sempre padroni delle loro pagine social. Siamo persone di fiducia e ci fidiamo dei nostri clienti, non abbiamo bisogno di “tenere in pugno nessuno.”

Leggi anche: “L’intestatario del tuo sito devi essere tu, non la web agency

4. Pianifica i tuoi interventi

Non rischiare di rimanere indietro, di stare a lungo in silenzio. Rimani regolarmente e costantemente sotto gli occhi del tuo pubblico per non perdere l’attimo in cui qualcuno è interessato a te e vuole contattarti. Crea il tuo calendario-social per pianificare le tue pubblicazioni.

5. Prenditi il tuo tempo

Non scrivere la prima cosa che ti viene in mente, non pubblicare la prima foto che ti capita. Prepara bene il tuo materiale, anche a costo di rimandare la pubblicazione, rileggi bene il testo per evitare gaffe.

6. Usa il linguaggio giusto e un visual professionale

Parla al tuo pubblico come il tuo pubblico parla. Scegli un messaggio interessante per loro, anche se banale. Usa immagini di qualità, ce ne sono molte on-line. Le puoi scaricare da qui:
https://pixabay.com/it/
https://www.freepik.com/
https://www.brusheezy.com/

Leggi anche: “Contenuti sito web

7. Non aver paura di schierarti

Chi sceglie di essere sui social network, sceglie un posto rassicurante, una comunità di persone come lui, ma anche di aziende come lui. Quindi non aver paura di accennare alla filosofia della tua azienda o, se opportuno, di fare della tua filosofia una bandiera, per creare la tua community o unirti ad una più ampia.

8. Trova un alleato affidabile, lavora in team

Di solito la quantità di cose da fare per la gestione social network aziendale è troppa per una sola persona. Crea un team di lavoro con ruoli ben precisi, organizzati secondo un calendario ben pianificato. Puoi usare tool gratuite come HootSuite o HubSpot per aiutarti a gestire il team e le loro pubblicazioni.

9. Non usare le pubblicazioni automatiche

Non è escluso che una stessa persona vi segua su due social network contemporaneamente. Sarebbe un peccato mostrare lo stesso post 2 volte. Inoltre ogni social network ha le sue regole, scritte e non scritte, i suoi formati di foto, il suo numero massimo di caratteri… per questo è sconsigliabile usare testi e foto uguali per ogni social network, tanto meno la pubblicazione automatica Twitter/Facebook o Facebook/Instagram. Con il tempo imparerete le modalità di pubblicazione migliori di ogni social network e a sfruttarle al massimo.

10. Conduci il tuo pubblico dove vuoi

Fissa i tuoi obiettivi finali e usa la gestione dei social network aziendali per condurre lì il tuo pubblico. Se hai un e-commerce inserisci un link utile all’acquisto, se hai un sito-vetrina, inserisci una call-to-action che porti alla pagina contatti del sito, e così via.

11. Investi in pubblicità sui social network

Prendi in considerazione l’idea di utilizzare i social network come veri e propri mezzi di vendita, investendo in campagne pubblicitarie. Puoi spingere all’acquisto sul tuo sito, pubblicizzare i tuoi servizi, espandere il pubblico dei tuoi eventi… con investimenti anche minimi puoi ottenere moltissimo!

12. Monitora i risultati e correggi il tiro

Utilizzando la sezione “Insight” dei vari social network, scoprirai se l’orario di pubblicazione è giusto, se il video è più apprezzato del testo, se quel messaggio è più proficuo di un altro. Imparerai a conoscere meglio il tuo pubblico e la concorrenza. Avrai tutti gli strumenti per migliorare la tua comunicazione.

The following two tabs change content below.
Sono graphic designer, UX designer, web designer... ma anche content editor e social manager. Anche con la SEO non me la cavo male... insomma una onebandwoman 😀